Colombo-Fiumicino in cinquanta minuti ma è un salasso

«Faccio una volata a Roma, e torno». Da Genova si può, ma costa. Gli unici operatori che collegano l'aeroporto Cristoforo Colombo con la Capitale sono infatti Alitalia e AirOne che, unite in Cai, non sembrano al momento proprio in vena di offerte. Gli orari, però, non sono così male e quindi, a volerlo, si può anche azzardare un frenetico andata e ritorno in giornata.
Il viaggio tipo del pendolare aereo Genova-Roma inizia all'alba. I voli del mattino sono alle 7.00 e alle 7.45, il ché può voler dire sveglia anche prima delle cinque. A quell'ora l'aeroporto è deserto ma si è generalmente tanto assonnati da non notarlo neanche. Se tutto va bene, non ci sono scioperi selvaggi né turbolenze, ci si può addirittura ritrovare catapultati a Fiumicino prima di essersi svegliati del tutto, tra le 8 e le 8.50. Ed è a quel punto che ci si accorge di non essere propriamente ancora arrivati. Lo scalo romano, infatti, non è certo vicino al Colosseo e per raggiungere il centro ci vuole un taxi o il trenino «Leonardo Express» che Trenitalia ha studiato di sola prima classe (che è praticamente tutta seconda), ossia a 11 euro per 31 minuti di viaggio.
Da città a città, insomma, ci vogliono più di tre ore e mezza e almeno tre diversi mezzi di trasporto, se si pensa che anche a Genova, in qualche modo, l'aeroporto lo si deve raggiungere.
Per il ritorno il discorso non cambia: stesso tragitto, stesse compagnie, stessi tempi. Gli ultimi voli partono alle 20.40 e alle 21.25 e arrivano rispettivamente alle 21.45 e alle 22.35, giusto in tempo per la seconda serata televisiva. A quell'ora il Cristoforo Colombo è di nuovo deserto e il pendolare non può che tornarsene a casa in auto, in taxi e con il Volabus Amt, sempre che un consistente ritardo sull'orario d'arrivo dell'aereo non abbia fatto volare via l'ultima corsa.
Il costo di una giornata di questo tipo è consistente: ci vogliono almeno 40 euro per gli spostamenti a/dall'aeroporto e centinaia di euro per i voli. Sul sito www.alitalia.com, pur cliccando sull'opzione «miglior prezzo» che dovrebbe garantire un po' di risparmio, si parte da 156 euro e si arriva anche a 400 euro per un biglietto di andata e ritorno. Va bene che godersi l'alba sul Tirreno mentre tutta la costa italiana scorre veloce come in un'animazione digitale non ha prezzo e che atterrare a Genova di notte è emozionante, ma per una «gita» di sole dodici ore a Roma sembra forse un po’ troppo.