La colonia Fara come la fontana di Trevi

Tutta rossa come la fontana di Trevi non riusciranno a dipingerla, ma neppure potranno farla peggio di come è. La colonia Fara, il gioiello-mostro sulla spiaggia di Chiavari, sarà nei prossimi giorni il bersaglio di un raid «futurista». Parola dell’assessore regionale alla Cultura Fabio Morchio, che rispondendo a un’interrogazione stupisce un po’ tutti. Perché dà ragione a Gianni Plinio di An che chiede di preservare la colonia dalla «speculazione» ventilata con la vendita da parte del sindaco Vittorio Agostino. E perché dice di essere stato informato «di un’azione dimostrativa da parte di un gruppo di intellettuali decisi a fare qualcosa per salvare la colonia». Poi precisa: «Non mi estorcerete una parola in più, solo che appoggio l’iniziativa per la quale mi hanno chiesto collaborazione politica. È un delitto lasciare così quella struttura». In attesa del blitz, gongola Plinio, che ha ricevuto dall’assessore anche garanzie sulla tutela della colonia e sul rispetto dei vincoli di cui si farà garante la Regione.