Colonna reinventa i piatti tipici laziali

Cicoria pazza, acquacotta della Tuscia, fregnacce alla Sabinese: i piatti regionali sono tutti da riscoprire, serviti in un ristorante allestito all’interno dell’area pedonale dell’Auditorium Parco della Musica, fino al 31 luglio. L’evento gastronomico, dal titolo «Note di sapore», è organizzato dalla Regione Lazio e dall’Arsial. Protagonista d’eccezione è lo chef Antonello Colonna che ogni settimana reinterpreta le ricette di una provincia: partito l’8 luglio da Frosinone, presenterà i ricchi menu di Latina, Viterbo e Rieti. Domenica 17 è prevista una degustazione gratuita di piatti tradizionali romani. Per tutte le altre sere, il costo della cena è di 25 euro.