Colpi in banca: in manette quattro rapinatori

Sono quattro i rapinatori, specializzati in banche, arrestati dai carabinieri della compagnia di Rho. Ieri mattina i militari hanno spedito in carcere due pregiudicati residenti a Vigevano, di 41 e 54 anni, e un pregiudicato catanese 36enne da tempo residente a Milano. I primi due sono accusati di una serie di cinque rapine messe a segno tra il novembre 2007 e il gennaio scorso per un bottino di oltre 23mila euro, messe a segno in diverse banche dei comuni di Bollate, Seveso, Senago e Lainate. Il 36enne, che agiva in solitario, è stato arrestato invece con l’accusa di aver compiuto una rapina in banca il 26 giugno 2007 a Novate Milanese. A incastrarlo è stata un’impronta lasciata sul bancone dell’istituto di credito. I carabinieri della stazione di Arese, invece, hanno bloccato un altro pregiudicato. L’uomo, un 37enne originario di Paternò (Catania), aveva fatto appello alla sentenza con la quale era stato condannato a 4 anni e 6 mesi per una serie di rapine commesse dal novembre 1999 al marzo 2000.