Colpi dalla Corea del Nord "Forse è un'esercitazione" Cresce la tensione a Seul

Questa mattina sono stati uditi colpi di artiglieria nel territorio
della Corea del Nord al largo dell'isola sudcoreana di Yeonpyeong. Non ci sono notizie di danni sul territorio del Sud. Forse un'esercitazione

Seul - Ancora colpi esplosi. La tensione sale. E i rapporti tra le due Coree si raffreddano ulteriormento spingendo sempre di più i Paesi verso una guerra inevitabile. Questa mattina sono stati uditi colpi di artiglieria nel territorio della Corea del Nord al largo dell'isola sudcoreana di Yeonpyeong, "Stiamo facendo le verifiche necessarie", ha detto un portavoce militare citato dall'agenzia sudcoreana Yonhap. Non ci sono notizie di danni sul territorio del Sud.

Le esercitazioni di Pyongyang L'esercito sudcoreano ha affermato che oggi sono stati uditi lontani colpi di artiglieria provenienti dal territorio del Nord, probabilmente durante un' esercitazione dei militari di Pyongyang. Secondo l'agenzia Yonhap, testimoni hanno aggiunto di aver visto del fumo innalzarsi dalla parte nordcoreana del confine. Secondo la televisione sudcoreana Ytn alcuni proiettili sarebbero caduti a nord della linea che segna il confine delle acque territoriali della due Coree. I militari hanno aggiunto che il territorio sudcoreano non è stato colpito e che il fuoco non sembra essere stato diretto verso il sud. Due soldati e due civili sudcoreani sono stati uccisi martedì scorso quando l'isola di Yeonpyeong, a poche migliaia marine dalla linea di confine, è stata investita da un bombardamento dell'artiglieria nordcoreana.