Colpire le organizzazioni «eretiche»

Per preparare le Olimpiadi, la sicurezza cinese ha ordinate di «colpire pesantemente» il Falun Gong. A rivelarlo è l’associazione umanitaria Amnesty International, secondo la quale, in preparazione dei Giochi, l’ex ministro della Pubblica Sicurezza Zhou Yongkang ha emanato il seguente ordine, nel quadro di una «organizzazione di successo del 17° Congresso del Partito Comunista (nell’ottobre 2007, ndr) e delle Olimpiadi di Pechino»: «Dobbiamo colpire le forze ostili in patria e all’estero, come i separatisti etnici \ e le “organizzazioni eretiche” come il Falun Gong».