Colpo d’artista: ladri rapinano tela di Fontana da 300mila euro

Sono stati molto fortunati i malviventi che lunedì sera, intorno
all’orario di chiusura, hanno messo a segno una rapina in una
galleria-negozio di antiquariato in via Broletto

Sono stati molto fortunati i malviventi che lunedì sera, intorno all’orario di chiusura, hanno messo a segno una rapina in una galleria-negozio di antiquariato in via Broletto, nel pieno centro della città. I balordi, infatti, probabilmente volevano semplicemente «alleggerire» il proprietario del suo orologio da polso. E, intanto, prima di fuggire, si sono fatti consegnare un sacchetto di plastica che l’uomo aveva in mano e del quale, quasi sicuramente, non conoscevano il contenuto. All’interno del sacchetto, però, c’era un «malloppo» molto più consistente: una tela di Lucio Fontana del valore di circa 300mila euro.
I banditi - due, con il volto coperto da caschi da motociclista e armati di taglierino - verso le 20.30 di lunedì sono entrati nella galleria-negozio e hanno minacciato il gestore, un 49enne. Dopo avergli mostrato le armi ed essersi fatti consegnare il suo orologio - un Rolex da 3mila euro - , i due hanno strappato all’uomo il sacchetto che teneva in mano e che conteneva l’opera del grande maestro scomparso nel 1968. «Concetto spaziale», questo il nome della tela di ridotte dimensioni (25 centimetri per 30). Una di quelle rese famose dai famosi tagli di Fontana.
Le indagini sono affidate ai carabinieri della Compagnia Duomo. Gli stessi militari si stanno occupando di un altro furto eccellente: la scomparsa dei gioielli della celebre scrittrice e traduttrice genovese Fernanda Pivano, rubati lo scorso 25 maggio al Palazzo delle Stelline.
PaFu