Colpo in farmacia I banditi fuggono con tutta la cassa

Un contrattempo inaspettato. Così i rapinatori, anziché solo con il denaro, fuggono con l’intero registratore di cassa. È accaduto poco prima delle 19 di ieri in via Varesina (periferia nord). Due giovani a volto scoperto, di cui uno armato di coltello, sono entrati nella farmacia «Varesina» e hanno minacciato prima l'impiegata Marilou A., filippina di 48 anni, poi si sono rivolti alla titolare, Silvana T. 44 anni. Quando uno dei malviventi ha tentato di prendere i soldi dalla cassa, il cassetto si è inceppato. Il giovane non si è scoraggiato: ha preso sotto braccio il registratore (dentro c’erano 400 euro) ed è fuggito con il complice.