Colpo grosso di Preziosi: a giugno dall’Australia arriva Mark Viduka

Colpo grosso di mercato del presidente Enrico Preziosi, almeno stando a quello che ha scritto il tabloid inglese «The Sun»: Mark Viduka potrebbe essere il nuovo attaccante del Genoa per la prossima stagione. Secondo la clamorosa indiscrezione della rivista d’Oltremanica il forte centravanti australiano della Nazionale, attualmente in forza al Middlesbrough, avrebbe scartato l'ipotesi West Ham e la prossima settimana firmerà un precontratto con il Genoa per giugno.
Ancora mercato e ancora attaccanti. Gian Battista Pastorello è il favorito per l'acquisto del Parma. La notizia rimbalza direttamente dall'Emilia e in un clamoroso effetto domino porta al mercato rossoblù un nome nuovo. È Igor Budan, attaccante croato di 27 anni capace in questa stagione di realizzare otto reti e fino a ieri ritenuto incedibile. Un nome, qualcosa di più di un'idea, se si pensa ai buoni rapporti tra Pastorello e Preziosi, un discorso aperto che potrebbe diventare realtà dopo l'8 gennaio quando i soggetti interessati all'acquisto del Parma verificheranno le condizioni dell'operazione di acquisto della società attualmente commissariata e gestita da Enrico Bondi. Budan, nome nuovo, anche perché il resto ristagna a partire da Bogdani. «Preferisco rimanere in serie A» ha dichiarato la punta albanese oggetto dei desideri rossoblù e in ritiro con il suo Siena a Sanremo. Che tradotto significa: Genoa, no grazie. Anche perché il bomber, che in questa stagione sta balbettando, è finito nel mirino di Chievo e Palermo. A dir il vero poi si lascia scappare anche una frase sibillina: «Sarà un mercato ancora lungo». Ma se la prima risposta è quella che conta il giocatore bianconero deve essere, almeno per il momento, accantonato . Resta invece ancora calda la pista argentina sebbene tra mille difficoltà. "Novità fino all'inizio della prossima settimana non ce ne saranno" ha dichiarato Alessandro Gaucci nel tardo pomeriggio di ieri lasciando intendere che gli incontri sudamericani per il futuro di Hugo Mariano Pavone non sono stati per il momento risolutivi. Il Genoa, con il presidente Preziosi che nel fine settimana tornerà dalla vacanza in Marocco, ha offerto cinque milioni di euro superando l'offerta del River di quattro milioni. La squadra argentina sul piatto proposto all'Estudiantes de La Plata proprietaria del cartellino dell'attaccante avrebbe messo anche la metà di un altro giocatore, Gracian. Non solo. Nell'ultime ore il pressing dell'Udinese, che inizialmente sembrava una semplice azione di disturbo, si sarebbe fatto più importante.
Intanto c'è da registrare un'apertura della Lega Calcio per il caso Sculli. Se sono attese novità giudiziarie dall'appello che l'avvocato dell'attaccante dovrebbe discutere a metà mese, intanto dalla sede di via Rossellini è arrivato il permesso al giocatore di disputare gare amichevoli. La concessione è arrivata dopo una richiesta del Genoa ed è stata motivata con «la necessità di mantenimento di un adeguato livello professionale da parte di calciatori sottoposti a provvedimenti disciplinari» come Sculli squalificato fino a fine stagione per fatti che risalgono al 2002. L'attaccante sarà quindi a disposizione di Gasperini per l'amichevole di martedì prossimo a Vercelli.