Colpo con l’auto-ariete all’ufficio postale

Colpo da sessantamila euro alle Poste di via Valentino Banal, zona Casilina. Intorno alle 13.20 di ieri, due giovani, volti coperti, armati di pistola, hanno dato l’assalto all’agenzia utilizzando un’auto-ariete. Una vecchia Fiat Uno risultata rubata, con cui uno dei due balordi ha letteralmente sfondato una delle vetrate facendosi largo all’interno dei locali ancora affollati. Poi, pistola in mano, ha minacciato la cassiera che stava per andare a rifornire di contanti l’apparecchio Bancomat, costringendola a mollargli il denaro. Il ragazzo, facendosi dapprima scudo con la donna, è poi fuggito via, dileguandosi assieme con un complice che faceva da «palo» a bordo di uno scooter. Sulla rapina, l’ennesima ai danni di uffici postale e banche nella Capitale, indagano i carabinieri. Al vaglio degli inquirenti i profili dei rapinatori di zona, soprattutto quelli recentemente tornati in libertà con l’indulto.