«Colpo di mano inserire tutto nella manovra»

«Se Prodi dovesse inserire la proposta di riforma delle pensioni nella Finanziaria, sarebbe un colpo di mano fuori dalle regole della democrazia». Questa la preoccupazione di Altero Matteoli, presidente dei senatori di An. «Peggio ancora sarebbe - ha poi continuato -, se dovesse utilizzare un maxi emendamento su cui porre la fiducia. Dovrebbero intervenire i presidenti delle Camere e il capo dello Stato». Matteoli ha così commentato le indiscrezioni sulla procedura con cui il governo intenderebbe riformare il sistema pensionistico. «Confidiamo nella saggezza di quanti hanno già subodorato il ricatto - ha poi concluso -, dichiarando che non voteranno la fiducia».