Il colpo di sole di Pisapia gaffe pure sul meteo

Giuliano Pisapia l’aveva già sparata grossa con la storia dei «poteri occulti» che tramano contro di lui e già gli impediscono di cambiare Milano. Poi, per riparare, ha scritto una lettera al Corriere della Sera: «Mi sono espresso male». Sarà. Più avanti però il sindaco inciampa in una gaffe mica male, quando racconta fiero che «l’assessore Majorino ha poi rinunciato alle ferie tornando a Milano in questi giorni torridi...». Ma come, con l’afa e l’umidità che ci sono all’ombra - si fa per dire - del Duomo, Pisapia parla di caldo torrido, cioè secco? Semmai a essere prosciugate saranno le tasche dei milanesi appena rientreranno dalle ferie a settembre, quando troveranno ad attenderli nuove tasse e balzelli...