Colpo a un supermercato: uno dei due banditi preso grazie alle impronte digitali

Arrestato a 24 ore dalla rapina compiuta tre giorni fa nell’affollato supermercato Greni, a Torrimpietra, in via Aurelia. Il rapinatore e un complice con volto coperto da un casco, poco prima dell’orario di chiusura, erano entrati nel supermercato, e, minacciando con una pistola, si erano fatti consegnare poco più di 1000 euro, allontanandosi poi a forte velocità a bordo di uno scooter. I carabinieri di Torrimpietra, grazie alle testimonianze dei numerosi clienti presenti nell’esercizio commerciale e alle impronte digitali lasciate da uno dei malviventi, hanno identificato l’uomo, ricostruendone anche un identikit. I militari hanno anche appurato che a poche centinaia di metri dal luogo della rapina i due avevano abbandonato lo scooter ed erano saliti su un’auto parcheggiata in precedenza, e notata da alcuni passanti. I carabinieri hanno arrestato V.M., 32 anni, in un’abitazione presso Roma.