UN COLPO A TUTTE LE MAESTRE «DOC»

Si può essere, legittimamente, contrari al maestro unico. Io, ad esempio, sono favorevole, memore della mia esperienza alle elementari che ricordo con piacere ancor oggi. Ma, ribadisco, si ha tutto il diritto di criticare le riforme (a mio parere ottime, proprio perchè ripescano il meglio della «vecchia» scuola) di Maria Stella Gelmini.
Quello che penso nessuno abbia il diritto di fare è indottrinare i bambini; fare comizi dentro e fuori dalle classi, dentro o fuori i portoni; organizzare arlecchinate perfette per colpire l’immaginazione dei piccoli, tanto più impressionabili quanto più indifesi; trasformare il primo giorno di scuola nell’ennesimo giorno di politica, come se la scuola fosse solo un’ennesima puntata di Porta a Porta. O, forse, anche peggio, visto che non c’è il contraddittorio.
È un discorso che vale sempre, vale anche all’università. Figuriamoci alle (...)