Coltivavano canapa: arrestati due fratelli

Uno sgabuzzino trasformato in serra, con tanto di lampada alogena, termostato, deumidificatore e ventilatore. Lo scopo era quello di coltivare piante di marijuana, vendendo poi la droga ai clienti, generalmente giovani studenti, sotto casa. I due spacciatori, due fratelli, di 25 e 23 anni, che occupavano illegalmente l’appartamento nella periferia est della città, sono stati arrestati dai carabinieri di Montesacro che hanno trovato nell’abitazione tre scatole con semi di canapa indiana e alcune piantine di canapa.