La Comencini vietata ai minori di 14

Quando la notte, il film di Cristina Comencini con protagonisti Claudia Pandolfi e Filippo Timi nelle sale da oggi, sarà vietato ai minori di 14 anni. Una censura inattesa dalla regista e dal produttore Riccardo Tozzi e che arriva dopo la grande amarezza vissuta alla Mostra del cinema di Venezia quando il film, in concorso, venne fischiato rumorosamente alla proiezione per la stampa. «La violenza della madre sul suo bambino è inquietante perchè trattasi di una madre normale», comincia la motivazione della commissione di revisione del Mibac. «È inaccettabile - dice la regista - questa motivazione che vuole nascondere la realtà dei sentimenti delle madri verso i loro figli. Lo stesso uso dell’aggettivo normale è un’offesa per tutte le donne».