Comici, scrittori e incontri aperti Via a «Biblioteche in giardino»

Sabato sera, alla Sormani, la Littizzetto e il mattatore Beppe Tosco in «Finché matrimonio non ci separi»

Roberto Zadik

Comici, scrittori e incontri animeranno alcune importanti biblioteche milanesi aprendole al pubblico. Appuntamento da dopodomani con una stimolante combinazione tra cultura e divertimento che nell’evento «Biblioteche in giardino», coinvolgerà i partecipanti con intrattenitori come Bebo Storti o Luciana Littizzetto, ospite della serata inaugurale e scrittori del calibro di Aldo Nove e dell’inglese Johathan Coe. E questi sono solo alcuni nomi di un ciclo d’incontri che, fino al 28 luglio, permetterà alle biblioteche di diventare veri e propri punti di aggregazione e interscambio. Prima tra tutte sarà la Sormani che questo sabato, dalle 16, con il numero di animazione «Contastorie» darà il via alla manifestazione «Bibliolandia» che si svolgerà fino alla fine del mese in corso e per tutto luglio avvicinando i più piccoli alla cultura. Tante idee e proposte per una giornata che si concluderà all’insegna della comicità. In una divertente serata fuori programma Luciana Littizzetto e il mattatore Beppe Tosco si lanceranno nella performance: «Finché matrimonio non ci separi» nella quale ironizzeranno sui problemi della convivenza in uno show tratto dall’omonimo libro del quale i due sono anche autori in un copione già collaudato nella trasmissione di Radio DeeJay: «La Bomba». Alla stessa ora, invece, lunedì nella Biblioteca Chiesa Rossa l’attore Bebo Storti presenterà lo spettacolo drammatico «La nave fantasma» diretto da Renato Sarti le cui vicende sono contenute nel testo del giornalista Giovanni Maria Bellu: «I fantasmi di Portopalo. Natale 1996: la morte etc».
Una triste storia avvenuta il 25 dicembre 1996, data in cui nel naufragio di un battello di clandestini annegarono 283 persone. Gli incontri proseguiranno con una serie di iniziative che avranno come scenario le biblioteche accontentando tutte le fasce d’età. Alle 10,30 di martedì prossimo nella conferenza: «Giochiamo a smontare le storie» che si terrà alla biblioteca Sicilia, genitori e figli potranno mettersi in contatto con il mondo delle favole mentre dalle 17 del giorno dopo, sempre nello stesso edificio, Silvana Sperati parlerà di come con vari tipi di carte bianche si possano costruire dei libri dalle interessanti suggestioni visive.

Annunci

Altri articoli