Commedia degli equivoci per Mazzarella

Ospite fisso dei cartelloni del Teatro San Babila, torna Piero Mozzarella fino al 17 giugno, con un altro degli spettacoli che - in particolare quando fa coppia col fratello Rino Silveri - stabiliscono con il pubblico un’aria di affettuosa familiarità.
Il titolo, Via la gatta, balla i ratt, richiama un noto proverbio milanese, per non tradire l’ormai consolidata tradizione del San Babila di ospitare il nostro migliore teatro dialettale. Questa volta il protagonista è un attempato ma elegante signore, in vista tra i pasticceri più noti della città. L’azione comincia quando si ritrova a organizzare un weekend con allegra festicciola subito dopo aver accompagnato la gentile consorte alla partenza per un viaggio a Parigi.
Ovviamente trama di organizzarla al lago, per spassarsela in un luogo discreto, ma non ci riuscirà perché rimarrà bloccato in casa di un sodale viveur e delle sue giovani e vivaci amiche. Cosa accadrà quando la moglie tornerà sul più bello a rompere le uova nel paniere? Il magistrale Mazzarella, felpato come un gatto, si ritroverà in un bel guaio, in una gustosissima commedia degli equivoci. A questo punto la trama si intreccia e non può più essere narrata per non togliere il piacere della sorpresa. Si può solo dire che il nostro pasticcere pasticcione rimarrà vittima della goliardica situazione da lui stesso creata tra le risate generali.
Via la gatta, ballano i ratt
Teatro San Babila
fino al 17 giugno
info: 02-795469