Commedie, classici e burattini: si alza il sipario sul nuovo anno

Trascorrere il Capodanno a teatro è una tradizione consolidata per molti milanesi anche perché le proposte sono numerose ed adatte a tutte le tasche.
Al Teatro Alfredo Chiesa, si saluta il 2007 all’insegna del dialetto con lo spettacolo Quand la suocera la esagera, scritto, diretto ed interpretato da Rino Silveri. Si inizia alle 21.30 (ingresso 35,00 euro; tel. 02.42297886 o 349.0717383) con brindisi di mezzanotte, panettone e pandoro in compagnia degli attori.
Al Ciak-Fabbrica del Vapore protagonista sarà il vaudeville, portato in scena da Zuzzurro e Gaspare attraverso Scherzi, quattro tragicomici atti unici di Cechov. Anche qui doppia replica con spumante da dividere con gli spettatori: alle 21.30 (80/60/40 euro; tel. 02.29006767) e all’una di notte (50/30/20 euro). Se amate il musical, allora l’appuntamento che fa per voi è con Grease, in scena all’Allianz. Dalle 21.30 rivivrete le atmosfere degli anni ’50 con brindisi alle 24 (euro 100-46; tel. 199.158158).
Volete, prima del cenone, ritagliarvi uno spazio da trascorrere insieme alle marionette? Allora potrete optare tra lo spettacolo Robin Hood e la foresta di Sherwood (ore 15.30 al Teatro della 14ma; tel 02/55211300) o andare allo Studio per Gelatinosa principessa figlia del rajà di Barbaspessa (ore 16, euro 23,50/10; tel 848.800304). Allo Strehler, doppio appuntamento, invece, con Mummenschanz 3 x 11, alle 16 e alle 20.30 (euro 31/24,50).
Cechov grande protagonista di questo Capodanno visto che anche Paolo Villaggio porta in scena, al Filodrammatici, due monologhi ispirati a Il tabacco fa male e Il canto del cigno. Non solo: Serata d’addio prevede anche un terzo monologo rielaborato da L’uomo dal fiore in bocca di Pirandello. Lo spettacolo con Villaggio inizia alle 22 con panettone e brindisi allo scoccare delle 24 (euro 65; tel. 02.8693659).
A La scala della vita, si comincia alle 21.30 con la farsa comica L’incidente di Luigi Lunari. Qui saranno serviti cotechino, lenticchie, panettone e spumante mentre alle 00.45 si ripartirà con Milanes? Semm in ses! Ovvero canzoni, monologhi, duetti, storielle, battute a cura di Roberto Brivio (tel. 02.63633353)
Corrado d’Elia porta in scena, al Libero, Novecento di Alessandro Baricco. In cartellone una doppia replica: alle 20 con brindisi (euro 45 con prevendita obbligatoria) e alle 22.30 con festa finale che comprende brindisi e buffet dolce e salato, lenticchie e cotechino (euro 60; tel 02.8323126). I fan dell’indimenticabile Luigi Tenco potranno trascorrere le ultime ore del 2007 al Litta dove Gianluca Ferrato porta in scena Quante vite avrei voluto di Piergiorgio Paterlini. Si inizia alle 21.30 (euro 70; tel. 02.86454545) e alla fine dello spettacolo brindisi con pandoro, panettone, dolci assortiti e musica dal vivo. Una seducente Giuliana De Sio veste i panni della mitica signora Robinson de Il laureato, in scena al Teatro Manzoni. Si parte alle 20 (euro 70; tel. 02.7636901) e durante l’intervallo sarà offerto un buffet dolce e salato con brindisi. Il tutto per concludere lo spettacolo prima di mezzanotte in modo da consentire, a chi voglia, di raggiungere il luogo dove saluterà il nuovo anno.
Il re del botteghino cinematografico natalizio, Christian De Sica, saluterà il 2008 con il pubblico milanese del Teatro Nuovo grazie allo spettacolo Parlami di me, scritto da Maurizio Costanzo ed Enrico Vaime. Inizio dello spettacolo previsto per le 22 con brindisi e petit buffet dolce e salato insieme al mattatore dello show (euro 150/85; tel. 02/79.40.26).
Al Teatro Olmetto, dalle 20.15, dopo brindisi di benvenuto ed omaggio portafortuna, si potrà assistere (euro 36; tel. 02. 72021503) allo spettacolo Che ne è dell'amore, tratto dalla commedia Luv di Murray Schisgal. Nell’intervallo, si potrà gustare il buffet dolce e spumante. Alle 22.50, poi, si può partecipare alla passeggiata tra le suggestive vie del centro per aspettare la mezzanotte in piazza.
Non potevano mancare i Legnanesi, in scena allo Smeraldo con Regna lo rogna. Il sipario si alza alle 22.30 e a mezzanotte immancabile brindisi con panettone e spumante (euro 100/90/80/70; tel. 02.29006767).
L’ironia graffiante di Neil Simon è in scena al San Babila dove Corrado Tedeschi dà vita a Plaza Suite. Doppia programmazione alle 19 e alle 22.45 e brindisi con panettone, spumante e pralines nell’intervallo del secondo spettacolo (euro 100/34; tel. 02.76002985). All’insegna della comicità pura è il capodanno allo Zelig dove, dalle 23, si alterneranno diversi artisti come Rafael Didoni e Pablo Scalpelli, per citarne un paio (euro 130 il tavolo, euro 100 la tribuna; tel. 02.25517774).
Al Teatro della Memoria, Capodanno con la Vedova allegra con spumante, panettone o pandoro, cotechino con lenticchie e barbera vivace e, dopo mezzanotte, cabaret e cafè chantant romantico (euro 60; tel. 02.313663). Infine, al Teatro dell'Elfo e al Leonardo, si va in scena alle 20 (euro 36; tel. Elfo 02.716791 e Leonardo 02.26681166) con rispettivamente Happy Family e La bisbetica domata.