Un commerciante clonava bancomat

Un commerciante romano, D. C. A. di 44 anni, è stato arrestato ieri dai carabinieri della compagnia Roma Centro, con l’accusa di possesso e utilizzo fraudolento di carte di credito clonate e di provenienza furtiva. I militari, perquisendo la sua abitazione, hanno sequestrato carte di credito e bancomat rubati, un computer con un programma per la riproduzione dei supporti magnetici e dei codici pin, tessere magnetiche pronte per la clonazione. L’uomo si trova ora nel carcere di Regina Coeli.