Commercianti Negozi aperti ad agosto? «Si può fare»

Negozi aperti ad agosto? Si può fare. Ieri i commercianti aderenti all’Unione del Commercio hanno incontrato l’assessore alle Attività produttive del Comune, Giovanni Terzi, per dare il loro sostegno all’iniziativa. Qualche giorno fa l’assessore aveva lanciato una nuova proposta, unica in Italia: dare un contributo a quei negozianti che intendono ristrutturare il negozio, in cambio dell’impegno a rimanere aperti le due settimane centrali di agosto. Particolare attenzione viene riservata ai negozi delle periferie, 15mila in tutto, dal momento che svolgono una vera e propria funzione sociale: a loro andranno i contributi più alti, grazie alla agevolazioni della legge 266 per le zone degradate, 5mila euro a fondo perduto più 5mila euro da restituire a tassi agevolati. Alle attività all’interno della Cerchia dei Navigli invece andrà un contributo di 1.000-1.500 euro. Soddisfatto l’assessore Terzi: «La proposta è stata accolta con favore. Entro giugno apriremo il bando». Il delegato al Territorio dell’Unione del Commercio: «Con questo sistema staranno aperti il 20% in più dei negozi rispetto al 2008, circa 7mila».