Commerz scivola a Francoforte

Fine settimana contrastato per la Borsa di New York, che ha risentito del crollo di Dell (meno 4,8%), i cui conti sono sottoposti a indagine da parte della Sec. Deciso ribasso anche per Ford (meno 2,33%), che taglierà la produzione del 21% nel quarto trimestre, mentre Microsoft (più 3%) ha beneficiato dell’annuncio del piano per riorganizzare il programma di buy back. Negative anche le principali Borse europee. A Londra, la notizia di un contratto milionario con l'Arabia Saudita per la produzione della nuova flotta di velivoli ha fatto volare Bae (più 1,94). Balzo del 7,1% di Provident Financial (mutui per le famiglie a basso reddito.) A Francoforte chiusura negativa per i bancari, con Commerzbank in calo dell’1,94% e Deutsche Bank dell’1,09%). In calo anche Thyssenkrupp (meno 1,32%) e Lufthansa (meno 0,60%). A Parigi giornata negativa per GdF (meno 0,38%), in attesa delle condizioni poste dalla Commissione europea alla fusione con Suez (più 0,58%).