Commessa ad Ansaldo Sts per la metropolitana di Genova

Il Comune di Genova ha affidato alla Concessionaria Ansaldo STS (STS.MI) la fornitura di un primo lotto di sette treni di produzione AnsaldoBreda, società di Finmeccanica, di nuova generazione per la Metropolitana di Genova, per un importo di oltre 31 milioni di Euro.
Questa commessa risponde alle esigenze relative alla prossima apertura della stazione di Brignole, che comporterà un ulteriore significativo incremento della domanda di trasporto. Il contratto è direttamente collegato con i lavori, in corso di esecuzione da parte di Ansaldo STS, per l'ampliamento del Deposito di Dinegro.
Le nuove ed innovative unità di trazione di AnsaldoBreda sono lunghe 39 metri, articolate su 4 casse e cinque carrelli, tre dei quali motorizzati, e si distinguono per un design industriale in linea con i più moderni canoni in campo metropolitano.
Il progetto prevede soluzioni tecnologiche sviluppate "ad hoc" per un ottimale adattamento alle peculiarità della linea genovese, con l'obiettivo di massimizzare la sicurezza di esercizio, minimizzare gli oneri manutentivi per l'esercente e facilitare la fruizione da parte dell'utenza disabile; i convogli potranno viaggiare in configurazione singola o di due unità di trazione accoppiate per una capacità di trasporto complessiva di circa 600 passeggeri.