Commissari «amici» salta il concorso

Commissari incompatibili e chiarimenti su come in Regione si scelgono le persone che fanno parte delle commissioni giudicatrici dei neo assunti. È il senso dell’interrogazione con risposta immediata presentata ieri al presidente del Consiglio regionale da Nicola Abbundo e Matteo Marcenaro, consiglieri in Regione per il gruppo «Moderati verso il Pdl». Nella richiesta di chiarimenti si cita la sospensione del concorso per l’assunzione di venti dirigenti, «perchè - sostengono Abbundo e Marcenaro - il presidente della commissione è risultato essere docente di un master a cui partecipano alcuni candidati al concorso». Ci sono poi questioni anche politiche. Per i due consiglieri altri due membri della commissione avrebbero il gradimento della giunta Burlando «perchè di area ex ds». Urgono precisazioni.