Commissari Ue loquaci È scontro con Barroso

Bruxelles. Accesa polemica tra Silvio Berlusconi e José Manuel Durão Barroso sulle esternazioni dei commissari Ue. Ieri il premier italiano ha rincarato le critiche avanzate già giovedì sulle eccessive dichiarazioni dei commissari che danno «l’esca alle opposizioni di destra o di sinistra per rivolgere critiche ai rispettivi governi». Pronta la replica del presidente della Commissione europea: «La Commissione è indipendente, non è la segreteria degli Stati membri». Per il Cavaliere però il problema resta: «Tutte le previsioni, tutti i suggerimenti che appaiono un giorno sì e un giorno no sui giornali di tutta Europa creano reazioni francamente non positive... Sulla questione si dovrà tornare al prossimo Consiglio d’autunno».