La commissaria Hubner in visita all’Aquila: pronti 400 milioni dall’Ue

Si è commossa sorvolando L’Aquila in elicottero e poi camminando nel centro ferito dal terremoto. Scortata dal ministro delle Politiche europee, Andrea Ronchi, che l’ha accompagnata anche a pranzare in tendopoli, il commissario europeo per gli Affari regionali, la polacca Danuta Hubner, ha garantito fondi dell’Unione anche di «400 milioni di euro se il danno stimato si dovesse avvicinare ai 10 miliardi». Ma dall’ospite di Bruxelles non è arrivato grande entusiasmo all’ipotesi di istituire all’Aquila una zona franca, ossia un’area defiscalizzata: «L’Unione europea qui farà qualcosa di straordinario», è soddisfatto comunque Ronchi. Potrebbero giungere dalla Ue anche altri fondi fino a un miliardo all’interno di progetti comunitari. Il decreto legge sulla ricostruzione intanto ha avuto il via libera dalla commissione del Senato dopo una maratona notturna. Approvato un emendamento del Pd: piccolo aumento delle accise sulle sigarette per 5 milioni di euro.