Commoventi pedate tra campioni del mondo

C’è grande voglia di calcio, persino dopo l’europeo. Consoliamoci con A Pedate (Mattioli 1885, pagg. 107, euro 14) di Marco Balestracci. Chi ha qualche anno sulle spalle rispolvererà ricordi dorati e i più giovani apprezzeranno aneddoti epici e microstorie commoventi. Protagonisti sono calciatori i cui nomi profumano di nobiltà calcistica: Sentimenti IV, Garrincha, Puskas, Schiaffino, Meazza, Pelè, ma anche carneadi assurti quasi d’improvviso alla gloria. Chi ha mai sentito parlare di Ruben Moran o di Frank Borghi? Le loro storie, legate a campionati del mondo ormai offuscati dal tempo, sono la vena ingiallita di questo bel libro, scritto con una passione che farebbe venire le lacrime agli occhi a Carosio e Brera, se ancora fossero tra noi.