Compagnia delle Opere, «sinfonica per tutti»

Apre giovedì 8 novembre la stagione sinfonica dell’Accademia delle Opere, con un concerto inaugurale diretto dal maestro Maurizio Dones, già direttore stabile dello State Musical Theatre di Rostov (Russia), per dare il via agli otto appuntamenti in programma all’insegna di Beethoven, Mozart, Mendellsohn, Liszt, Pergolesi, Chopin, Dvorak, Smetana e Vivaldi e di interpreti del calibro di Anna Kravtchenko e Domenico Nordico, in una stagione ricca e di grande interesse che quest’anno porta il titolo di «Una bellezza in grado di spiegare la vita».
«La Compagnia delle Opere di Milano e provincia ha dato vita due anni fa ad un’orchestra sinfonica, l’Accademia delle Opere, nata per comunicare non solo con gli addetti ai lavori e gli appassionati, ma anche con chi non conosce o non segue abitualmente la musica, per ridestare attraverso la musica il senso dell’esistenza; quest’arte è infatti capace di rispondere al desiderio di dare quel senso e quella felicità alla vita che tutti cercano», spiega Antonio Intiglietta, presidente onorario dell’Accademia delle Opere.
«Il concetto di una musica classica soprattutto per esperti è molto frequente in Italia. Ma nel resto del mondo, anche senza andare tanto lontano, ai concerti di musica classica sono presenti tutti, dagli appassionati più esperti alle famiglie che vogliono trascorrere un momento di svago insieme», osserva Diego Montrone, direttore musicale dell’Accademia delle Opere.
Non mancherà un’ulteriore occasione di approfondimento e apprezzamento dei brani proposti. «La scelta dei programmi, che anche questpanno saranno anticipati da presentazioni in grado di fornire delle “chiavi di lettura” dei brani, è stata studiata per coinvolgere il pubblico eterogeneo che ci ha fin qui seguiti: molti giovani e molte persone che non frequentavano abitualmente le sale da concerti». Gli otto appuntamenti della stagione saranno ospitati anche quest’anno nelle sale del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, ma rispetto all’edizione precedente sono previste alcune novità.
La presente stagione, infatti, sarà in parte, in occasione di alcuni concerti, organizzata insieme all’Associazione Serate Musicali di Milano, e ospiterà l’Ensemble degli Archi della Scala.
Accademia delle Opere
Stagione Sinfonica 2007/2008
Conservatorio
via Conservatorio 12
abbonamento posto fisso per 8 concerti 120 euro
biglietto intero 18 euro
info@accademiadelleopere.it - www.accademiadelleopere.it