La compagnia di Mosca balla al teatro Politeama

Francesca Camponero

Sono due quest'anno i balletti classici che il Politeama Genovese presenta per le feste natalizie: «La bella addormentata» domani e dopo e «Lo schiaccianoci» venerdì, quest'ultimo con due repliche, una pomeridiana e l'altra serale. La compagnia che interpreterà ambedue gli spettacoli è quella del balletto di Mosca «La Classique», fondato nel 1990 e la cui direzione artistica è affidata a Elik Melikov. Questo direttore, a differenza di altri non è un ex danzatore, ma ha vissuto a stetto contatto con la realtà teatrale fin dal 1986 quando la riforma economica della Perestrojka gli permise di erigere un laboratorio per la produzione di costumi, scarpe da ballo, attrezzature e scenografie. La crescente familiarità con la danza convinse Melikov a impegnarsi non più come imprenditore dietro le quinte bensì investendo le proprie risorse in qualità di direttore artistico di questa nuova compagnia di danza che vanta di 48 ottimi elementi fra corpo di ballo, solisti e primi ballerini, tutti formatisi presso le più prestigiose accademie di danza quali il Bolshoi di Mosca, il kirov di San Pietroburgo, i Ballets Theatres di Kiev, Perm, Tbilisi e Odessa.
Il coreografo Alexader Vorotnikov ha mantenuto tradizionale la regia di ambedue i balletti in programma, che raccontano le ben note fiabe, molto adatte al clima natalizio e le cui trame sono note non solo agli estimatori della danza, e che, senza dubbio, si possono considerare tra i più conosciuti del repertorio classico.