Complimenti «pesanti» a una ragazza: picchiati

Picchiati a sangue per avere rivolto complimenti a una ragazza. È successo a Fiumicino martedì sera. Un 18enne era su viale Traiano su uno scooter con una ragazza. All’altezza del capolinea dei bus, due giovani avrebbero rivolto un apprezzamento alla ragazza. Ne è nato un litigio. Sembrava finita lì ma il 18enne è tornato in auto con altri tre per «punire» i due ragazzi: uno è riuscito a scappare, mentre l’altro, dopo aver schivato una coltellata, è stato colpito con un tubo di ferro riportando fratture guaribili in 40 giorni. Tre del «commando» sono stati arrestati dalla polizia.