Complotto islamico per uccidere Gordon Brown: tre gli incriminati

Londra. Tre uomini sono stati ufficialmente incriminati dalle autorità britanniche nell’ambito delle indagini su un presunto complotto estremista islamico per assassinare il premier Gordon Brown. Lo ha reso noto la polizia del Lancashire. I tre, che hanno 21, 22 e 23 anni e di cui non sono ancora stati divulgati i nomi, erano stati arrestati il 14 agosto scorso. Sono al momento ritenuti responsabili di avere messo in gennaio su un sito Internet jihadista minacce di morte che riguardavano sia Brown sia l’ex premier Tony Blair. La firma era: «Al Qaida in Gran Bretagna». La perentoria richiesta per non dare seguito alle minacce era un ritiro britannico da Afghanistan e Irak.