«Complotto Usa contro Hamas»

Washington. L’amministrazione Bush avrebbe segretamente tentato di organizzare un complotto ai danni di Hamas dopo le elezioni del 2006, vinte dal movimento integralista islamico, creando le condizioni per una sanguinosa crisi in Palestina. Lo afferma il settimanale americano Vanity Fair, citando documenti confidenziali sia di fonte palestinese che di fonte americana secondo i quali il presidente americano e il segretario di Stato, Condoleezza Rice, avrebbero tentato di armare una forza palestinese guidata da al-Fatah, il movimento palestinese del presidente dell’Anp Abu Mazen (Mahmud Abbas), per evitare che Hamas si stabilizzasse al potere. La portavoce della Casa Bianca ha affermato che «il segretario di Stato Rice si è limitata ad osservare che l’articolo non è esatto».