Comprare casa? La zona più cara resta Roma nord

Una casa nella zona nord di Roma resta sempre un miraggio. Sul fronte dei prezzi le quotazioni a valori costanti sono le più alte di tutte. I rioni Pinciano e Parioli sono al vertice con prezzi che vanno da 5.300 euro al metro quadro per gli alloggi di gran valore a un minimo di 3.000 euro per l’acquisto di abitazioni usate e da risistemare. Lo rileva la ricerca di Eurispes commissionata dalla Cciaa Roma per «Rimi 2007».
Con 4.900 euro al metro quadro il Flaminio si posiziona come terza possibilità di acquisto nella zona nord. Trieste, Salario, Nomentano, Della Vittoria sono i quattro quartieri che hanno valori più omogenei (tra i 4.500 e i 3.000 euro al metro quadro). Prezzi stabili nel caso di Tor di Quinto, Monte Sacro e Talenti (già Monte Sacro Alto) con valori generalmente più bassi rispetto ai sette quartieri «prime» della zona Nord: e precisamente del -20 per cento medio per le abitazioni di lusso, del -15 per cento per gli alloggi di pregio e del -8 per cento per le abitazioni di media qualità.
Più basso il range medio di oscillazione dei prezzi nella zona sud, mediamente più basso rispetto alla zona nord. Tra le quotazioni minime dei quartieri più economici (Laurentino e Portuense) e il valore massimo di un’abitazione di lusso all’Eur si registra un raddoppio del livello dei prezzi (da 2.100 euro a 4.200 euro al metro quadro). Per la domanda di alloggi di media qualità e le abitazioni di pregio i 4 quartieri di Ostiense, Appio Pignatelli, Laurentino e Portuense registrano valori medi omogenei intorno ai 2.100 euro al metro quadro in fascia media e 2.600 in medio alta.
La zona est registra invece un «appiattimento» dei valori medi di vendita che non riescono mai a raggiungere livelli medi di poco superiori ai 3.500 euro al metro quadro per le abitazioni di lusso. Si distingue il quartiere Tuscolano con una incidenza minore di alloggi di lusso. In un’area intermedia si posiziona l’offerta di prezzo del Tiburtino (3.200 euro) e del Don Bosco (3.100).
Dal Prenestino a San Basilio passando per Ponte Mammolo o Pietralata i valori sono allineati con scostamenti minimi (valori che oscillano dai 3.000 euro per un’abitazione di lusso al Prenestino ai 1.850 euro per abitazioni di media qualità a San Basilio). Nella zona ovest, tra le quotazioni minime del quartiere mediamente più economico (Primavalle) e il valore medio massimo di una casa di lusso al Gianicolo si registra un raddoppio del livello medio dei prezzi (da 2.100 euro a 3.250 euro al metro quadro). Infine per la domanda di alloggi di media qualità i quartieri Gianicolense, Trionfale e Aurelio registrano valori medi omogenei, tra i 2.300 e i 2.650 euro al metro quadro.