Comprare i crediti in «offerta» su Internet

L’alternativa alla nonna è rappresentata da persone che sono disposte a vedere ridotta la dote di punti, in cambio di una ricompensa economica.
Diciamolo subito
non si tratta, chiaramente,
di un’operazione legale, che si effettua alla luce del sole. Ma d’altra parte
sulla «Rete», si sa, è possibile reperire quasi qualsiasi cosa. Quindi
non è neppure tanto difficile trovare qualcuno disposto a dare le proprie generalità per salvare la patente di altri.
E infatti qualcuno si è subito organizzato. Il caso è emerso nel 2006,
e all’epoca l’esborso economico
era di circa 100 euro a infrazione.