Comunali, il centrodestra compatto quasi ovunque

Manca meno di un mese alle elezioni amministrative nel Lazio e ieri a mezzogiorno si sono chiusi i termini per la presentazione delle liste. Accordo su tutto il fronte (o quasi) fra Fi, An e Udc. Per quanto riguarda i comuni capoluogo, a Frosinone per il centrodestra correrà Adriano Piacentini (Udc) col sostegno di Fi, An e di una lista civica. Se la vedrà con altri quattro candidati tra i quali Michele Marini (centrosinistra) e Riccardo Mastrangeli (polo di centro). A Latina convergenza (sofferta, ma alla fine l’accordo si è trovato) sul nome del sindaco uscente Vincenzo Zaccheo (An). Il suo sfidante più accreditato - tra gli otto - è Maurizio Mansutti, scelto dal centrosinistra con le primarie, sostenuto anche da una lista civica. Anche a Rieti sarà ricandidato il sindaco Giuseppe Emili (An), che se la vedrà contro Gaetano Papalia (centrosinistra più due liste civiche), Paolo Tigli, già sindaco di Rieti e candidato per il «Rieti Viva» e Nazzarena Desideri, candidata per il Partito comunista dei lavoratori.
Ottimismo per il voto del 27 e 28 maggio fra i leader del centrodestra. «Abbiamo preparato delle liste competitive, e dato ampio spazio a candidati giovani e radicati sul territorio - afferma il coordinatore regionale di Forza Italia Francesco Giro -. Abbiamo fatto prevalere le ragioni della coalizione nella maggior parte dei casi. Solo a Ladispoli purtroppo non è stato trovato l’accordo con l’Udc. A Civitavecchia invece sì. In alcuni casi abbiamo inaugurato il sistema delle primarie, come a Formello dove il candidato di Fi ha preso oltre il 70 per cento dei favori».
Molti comuni della provincia di Roma vedono la candidatura a primo cittadino di esponenti di Forza Italia. A Bracciano correrà l’attuale sindaco Patrizia Riccioni, in carica da 8 mesi. Ad Ardea, dopo l’espulsione dal partito di alcuni consiglieri dissidenti, sarà ricandidato il sindaco Carlo Eufemi. A Formello e Valmontone le primarie fra An e Fi hanno visto prevalere gli azzurri. A Ladispoli si registra la convergenza di 11 liste di centrodestra sul candidato di Fi, Piero Riuscito. Ladispoli è un caso particolare, però. L’Udc mette in pista un proprio candidato di centro, col sostegno di Margherita, IdV, Udeur, Sdi: «Questa coalizione ha letteralmente spaccato il centrosinistra - spiega Luciano Ciocchetti -. Al ballottaggio fra noi e la Cdl non ci saranno comunque problemi». Civitavecchia vede un’ampia lista che comprende Fi, An, Udc, ma anche Udeur e Sdi, a sostegno di Gianni Moscherini, presidente dell’Autorità portuale di Civitavecchia. Un nome di prestigio e un esperimento di allargamento al centro della coalizione, con prospettive interessanti per il futuro. Suo sfidante sarà Nicola Porro dell’Unione. Si vota domenica 27 maggio dalle 8 alle 22 e lunedì 28 dalle 7 alle 15.