Comune Antoniozzi: «Venerdì approveremo il Piano casa»

«Venerdì prossimo in giunta approveremo il piano casa con una delibera che conterrà tutte le modalità e gli interventi che riteniamo utili per dotare Roma di un patrimonio di alloggi a basso prezzo». Lo ha annunciato l’assessore alla Casa del Comune di Roma, Alfredo Antoniozzi, intervenendo a un convegno organizzato dall’Uniat-Uil. Premettendo che «è difficilmente definibile» una quantificazione del fabbisogno alloggiativo a Roma, l’assessore ha aggiunto che il piano prevede «una prima fase di costruzione» di 30.000 alloggi: 3.000 unità di edilizia residenziale pubblica, e gli altri di housing sociale». Gli appartamenti Erp, ha precisato, «saranno realizzati su aree pubbliche, per le quali è stata effettuata una ricognizione, e con soldi pubblici». I secondi dovrebbero insistere su «aree degradate, già contornate da strumenti urbanistici, che rischierebbero di essere polmoni del niente e dove si può edificare a basso costo». In generale, ha concluso Antoniozzi, «il Piano casa prevederà puntualmente come, dove, quanti e con quali risorse saranno realizzati gli alloggi».