Dal Comune un bonus da 50 euro a chi fa spesa nei negozi del paese

(...) invieremo alla nostre famiglie una lettera in cui viene meglio spiegata l’iniziativa, insieme al regolamento e a una cartella sulla quale applicare gli scontrini - dicono in municipio -. Ai primi 200 cittadini che consegneranno in comune la cartella completata con almeno 500 euro di spesa, fatta in 5 negozi diversi, verranno consegnati 5 buoni da 10 euro ciascuno, da spendere nei punti vendita del nostro paese». Per poter regalare alle 200 famiglie i buoni da 50 euro, il comune ha già iscritto per quest’anno, nelle voci di uscita del bilancio la somma di 20mila euro.
«Se 200 cittadini, pensando ai buoni acquisto offerti dal Comune spendono nei nostri negozi 500 euro ciascuno - concludono in municipio -, significa che saremo riusciti a sottrarre alla grande distribuzione per trattenerlo in paese, un giro d’affari pari a 100mila euro». Ma l’operazione di marketing promossa dall’amministrazione civica, si completa con un altro vantaggio per chi fa shopping a Robecchetto con Induno. Chi non riuscirà a mettere le mani sui 200 buoni offerti dall’ente civico, potrà godere di particolari sconti offerti dai commercianti locali, sempre consegnando gli scontrini.