Il Comune fa causa al Viminale per 27 milioni di rimborsi Ici

Il Comune fa causa al Viminale. Ricorso al Tar del Lazio per recuperare un presunto taglio di 27 milioni di euro (ma potrebbero salire a 32) che dal 2001 al 2008 il ministero dell’Interno non avrebbe trasferito a Milano a compensazione del minore gettito Ici per fabbricati industriali, scuole, ospedali, cinema, strutture sportive. Gli immobili di categoria «D». Palazzo Marino ha calcolato che su 138 milioni ne sono arrivati solo 111, e ora batte cassa (anche) con le vie legali: la giunta Moratti ha approvato ieri il ricorso. Con il bilancio magro e due metrò da realizzare, Milano non si arrende nel chiedere lo sforamento del Patto di stabilità: il sindaco ieri ha incontrato il sottosegretario all’Economia Luigi Casero, che si è fatto carico di presentare un emendamento al decreto Milleproroghe (sostenuto anche dalla Lega) per i Comuni virtuosi. «Stiamo sempre ottimisti, lavoriamo», afferma la Moratti.