Il Comune: un intervento ogni giorno

«Non ci interessa la spettacolarizzazione - precisa il vicesindaco De Corato -, ma che si faccia quanto dovuto. E se ciò non accadrà, ognuno ne risponderà secondo le proprie responsabilità». «Alla Bovisasca - sottolinea - un anno fa c’erano 70 nomadi e noi, da subito, abbiamo chiesto di intervenire. Ma c’erano altre incombenze: Chiaravalle e Pompeo Leoni. Il Comune non è certo rimasto con le mani in mano. Basti dire che in un anno la polizia municipale ha effettuato 60 interventi di sgombero in baraccopoli, edifici dismessi, aree pubbliche e private occupate illegalmente. A ciò si aggiungono circa 250 allontanamenti da pubbliche vie - aggiunge De Corato - dove è alto il rischio di recidiva, lo dimostrano i casi di Concilio Vaticano II o via Venosta. Da allora, almeno un intervento al giorno effettuato».