Il Comune «libera» 200 case popolari Ma 3mila persone sono in lista d’attesa

Via libera al bando per 200 appartamenti del Comune di Genova e di Arte che verranno consegnati in un anno: lo annuncia l’assessore alla Casa Bruno Pastorino che indica 2884 aventi diritto. Ma intanto Tursi denuncia il mancato arrivo delle risorse promesse dal governo: «Continua a mancare quanto è stato confermato sulla carta - dichiara l’assessore -. In due anni il Comune ha destinato circa 6 milioni di euro a questo settore, ma nel frattempo non sono arrivati i fondi nazionali». Pastorino sottolinea inoltre che in base a una legge regionale «c’è l’obbligo di riaprire ogni anno i bandi per l’aggiornamento delle graduatorie e spuntare chi non rientra più nei requisiti» e che «a questi bandi devono partecipare anche quelli che sono già in graduatoria». Nel 2008, oltre 3mila persone avevano presentato domanda e i nuclei familiari ritenuti idonei erano stati 2.929, di questi il 15 per cento erano immigrati. Lo scorso anno furono assegnati 191 alloggi; 230 nel 2007; 197 nel 2006; 235 nel 2005.