Il Comune «Linea dura contro gli irregolari»

«Lo sgombero della Bottiglieria Okkupata è un primo importante passo lungo il percorso di ripristino della legalità e del rispetto della Costituzione: ora si proceda con lo sgombero degli altri 12 stabili pubblici e privati occupati da decenni dai centri sociali, dal Cantiere alla Panetteria Okkupata». la promessa è del vicesindaco Riccardo de Corato. «Altri scempi attendono la risposta dello Stato - ha aggiunto il vicesindaco - L’ultimo è stato perpetrato in via Sangallo, zona Città Studi, dove un centro sociale abusivo da 7 anni, Casaloca, ha piazzato altri abusivi, per lo più stranieri, in ben 9 appartamenti privati. Ma il maggior scandalo è che ci sono immobili dove sentenze di tribunali dicono che devono essere sfrattati subito».