«Il Comune prolunghi la Ztl notturna»

La chiusura della Ztl notturna nei quartieri della movida terminerà, secondo i piani del Campidoglio, il 17 settembre in corrispondenza con la «Notte bianca». Ma già il comitato Campo de’ Fiori chiede a gran voce che sia prolungata. L’appello arriva dal consigliere anziano del comitato, Leonardo di Chanaz: «È noto a tutti che il caos notturno dura fino alla fine di novembre e riprende dai primi di febbraio. Dobbiamo far pressione affinché il provvedimento venga prolungato per tutto l’anno e l’orario (che attualmente va dalle 23 alle 3, ndr) anticipato alle 22, come da tutti noi richiesto con 3.600 firme presentate al sindaco l’11 febbraio scorso, incluse quelle di 600 tassisti, desiderosi di poter svolgere serenamente il proprio lavoro anche di notte». Chenaz chiede anche al presidente del I municipio di impegnarsi in proposito.
Sul tema della Ztl notturna interviene anche il vicepresidente del consiglio comunale Fabio Sabbatani Schiuma (An), che propone un referendum tra commercianti e residenti. Secondo Schiumna sono «legittime e comprensibili le proposte del comitato Campo de’ Fiori a tutela della quiete pubblica dell’area, nel chiedere di prolungare per tutto l’anno la Ztl notturna del centro storico e di anticiparla persino di un’ora, ma mi piacerebbe sapere cosa ne pensano ristoratori, gestori di cinema e teatro e altri commercianti in genere».