Comune Test antidroga per sindaco, giunta e consiglieri

Detto fatto. Il giorno dell’annuncio da parte del sindaco di Roma Alemanno, l’assessore alla Salute del Comune, Gianpaolo Landi di Chiavenna si era detto favorevole e aveva proposto di organizzare il test antidroga a Palazzo Marino per assessori e consiglieri. Il sindaco, che si è sottoposto al test il 7 novembre in occasione della festa delle Forze armate con il ministro della Difesa La Russa e il vicesindaco De Corato, non ci ha pensato due volte e ha dato mandato al suo assessore di predisporre tutto.
Oggi è il giorno della verità: l’appuntamento è dalle 14.45 alle 18 nell’infermeria di Palazzo Marino. Il professor Franco Lodi, direttore della Sezione di tossicologia forense all’Istituto di medicina legale dell’università degli Studi di Milano, eseguirà il test del capello con il supporto di alcuni collaboratori, procedendo a due prelievi, nel caso si verificassero contestazioni. I primi a «regalare» i due capelli necessari per il test saranno il sindaco Letizia Moratti e l’assessore alla Salute Landi di Chiavenna, seguiti dagli assessori e dai consiglieri che lo vorranno. Il test del capello di 5 cm permette di individuare tracce di stupefacenti assunte fino a cinque mesi prima.