Comune Il ticket per il centro si prepara a un autunno caldo

Il tema Ecopass in Comune è di quelli ad alta tensione. E si preannuncia un autunno caldo, visto che prima di scrivere il programma elettorale la maggioranza e il sindaco dovranno decidere che piega dare al piano anti-smog. Per uscire dalle polemiche partite già in primavera tra Pdl e Lega, dopo aver tolto le deroghe agli Euro 4 senza filtro ( dallo scorso giugno) Letizia Moratti ha creato una commissione di saggi che entro novembre presenterà al tavolo dei partiti di maggioranza le varie ipotesi. Si dovrà scegliere tra affossare il ticket, estenderlo su un’area più ampia e con classi di pagamento diverse dalle attuali, trasformarlo in congestion charge (pagano tutti, anche i veicoli ecologici) o chiudere il centro (ipotesi caldeggiata dalla Lega). Fino alla fine del mandato Ecopass non subirà comunque scossoni: almeno nella pratica ogni rivoluzione è rimandato alla metà del 2011. Sembrerebbe prevalere la via della congestion charge, su un’area più ampia della attuale ztl. Il Comune conta invece di aprire entro fine anno 26 nuove stazioni per il bike sharing e lanciare incentivi per sostituire le vecchie caldaie.