Comunicato da Selenia del messaggero Twentythree

SELENIA, 12,5 gennaio 3001. Il «vuoto pieno» è finalmente realtà. Lo ha realizzato il lunare 961-3 Twentythree, ex colonizzatore naturalizzato da oltre vent’anni. L’uomo, di professione messaggero sulla linea Selenia-Milano, è riuscito dove molti, prima di lui, hanno fallito. Tuttavia non vuole svelare il suo segreto, né tantomeno vendere i diritti per lo sfruttamento commerciale dell’invenzione alle tre società multiplanetarie che, per sua stessa ammissione, gli hanno già fatto pervenire offerte astronomiche. Twentythree si è limitato a diffondere il comunicato che segue.
«L’idea mi venne tanto tempo fa. Diciamo all’inizio del secolo scorso. Il motivo che mi spinse a dedicare il resto della vita alla ricerca del “vuoto pieno”, naturalmente, lo tengo per me. Mi farà compagnia quando, alla fine di quest’anno, salirò sul Vettore dell’Ultimo Viaggio. Allora potremo parlare a lungo, nessuno ci disturberà. Quanto al sistema che ho realizzato, sintetizzabile in una sequenza di numeri di 13 cifre, ne metterò al corrente soltanto alcuni amici ex terrestri che ora abitano in una galassia a me ignota. A tutti voi, su qualsiasi pianeta siate, a qualsiasi Dinamica Mentale apparteniate, in qualsiasi momento, da qui al vostro Ultimo Viaggio, auguro di poter un giorno conoscere, a modo vostro, che cosa sia il “vuoto pieno”».