«Comunicattivo» addio Arriva dagli uscieri la notizia ai conduttori

Per un programma che si intitola Il Comunicattivo, la cattiveria è quasi il pane quotidiano. Ma un colpo come quello subito ieri dal direttore di Radiouno Antonio Caprarica, l’ideatore del programma Igor Righetti e i suoi collaboratori Carla Pagliai e Massimo Curti, non se lo sarebbero mai aspettati. Al momento di recarsi in Rai per montare le ultime puntate del programma (il loro contratto scade il 31 gennaio e Caprarica ha deciso di non rinnovarlo), i tre si sono visti rimandare indietro dagli uscieri. I tesserini elettronici erano stati smagnetizzati e i vigilantes avevano ricevuto un fax che invitava a non farli entrare. Al danno si è aggiunta la beffa, visto che la prossima puntata sarebbe stata la numero 1.400, un obiettivo straordinario per una trasmissione radiofonica, e avrebbe visto l’esordio delle rubriche di Luca Giurato e Francesca Senette. Una sola domanda: e se al posto di Righetti ci fosse stato Santoro?