Conad si «allarga» e per Eni è subito guerra

L’elefante Eni contro il topolino Conad. Non ha fatto piacere al cane a sei zampe (4.542 distributori in Italia) l’apertura di una pompa di benzina Conad a Cesena, società accusata di concorrenza sleale. Da qui il ricorso al Capo dello Stato contro il Comune e la Provincia. Possibile che un distributore possa dare fastidio al colosso petrolifero nazionale? La replica di Conad: «Noi, con solo 11 impianti, abbiamo fatto risparmiare agli automobilisti 16,5 milioni». Sono i rischi di chi si «allarga».