Concept store Nell’ex cinema la donna vuol sentirsi regina

Giglio Bagnara, cinema Lux, via XX Settembre, un concept store di ultimo grido e un'enorme Spa. Non è un indovinello ma è solo l'elenco delle caratteristiche del nuovissimo punto vendita che lo storico marchio sestrese ha inaugurato martedì sera nel cuore di Genova. Giglio Bagnara è andato quindi a colmare il vuoto, lasciato più di sei anni fa dal cinema Lux di via XX Settembre, con 1300 metri quadrati di modernissimo concept store dedicato all'abbigliamento femminile e suddiviso su tre piani, uno dei quali dedicato solamente ad un centro benessere con sauna, bagno turco, idromassaggio e trattamenti estetici. Un vero e proprio paradiso per il gentil sesso. Affollatissimo di autorità e di personalità di spicco del panorama genovese, il vernissage di martedì sera ha visto sfilare tra il negozio e il palazzo della Borsa (sede della cena e del concerto conclusivo della serata) veramente chiunque. Dalla vicepresidente della Regione Marylin Fusco, al consigliere Raffaella Della Bianca, passando per il presidente del consiglio comunale Giorgio Guerello, l'assessore Mario Margini e l'esponente di Fli Gianfranco Gadolla. E ancora il vicepresidente generale di Carige Gabriele Delmonte, il presidente della Camera di Commercio Paolo Odone, il direttore generale della Sampdoria Sergio Gasparin e il poker d'assi musicale composto da Francesco Baccini, Vittorio De Scalzi e Dado Moroni (ieri sera invece è stato Alberto Fortis a deliziare il pubblico in occasione dell’apertura ufficiale).
A prescindere dagli schieramenti, politici e non, tutti si sono ritrovati concordi nell'applaudire il coraggio di Enrico Montolivo, amministratore delegato di Giglio Bagnara e mente dell'affascinante progetto di apertura del punto vendita di via Venti. «Abbiamo fatto un investimento forte su Genova - ha dichiarato inorgoglito l'ad di Giglio Bagnara - La nostra vuole essere una risposta alle multinazionali dell'abbigliamento, alle quali non si può regalare la città. Noi diamo sviluppo a Genova e opportunità di lavoro ai giovani, i quali hanno la possibilità di crescere con delle prospettive insieme a noi». Messaggio raccolto e sottoscritto da tutte le autorità, da Margini «Benvengano iniziative del genere che possono solo accrescere il patrimonio della città», a Gadolla «Complimenti a Montolivo, si è confermata una della poche persone con le palle in questa città», fino al parere esperto, in termini di investimenti, del vicepresidente di Carige, Delmonte: «Siamo davanti ad una bellissima iniziativa imprenditoriale che dimostra forza e coraggio da parte dell'azienda».