Concerti e cortei per la patrona

Pier Luigi Gardella

Bogliasco si prepara a festeggiare la patrona, Nostra Signora del Carmine, con un'intensa settimana di manifestazioni civili e religiose che culmineranno la sera di sabato 15 con la solenne processione con l'arca della Madonna per le vie del paese, accompagnata dai crocifissi delle Confraternite.
Se si deve ad un predicatore carmelitano, padre Angelo Albertelli, la diffusione del culto della Vergine del Carmelo a Bogliasco, nel lontano 1674, occorre dare atto ad un grande artista genovese, Carlo Agostino Ratti di aver lasciato a Bogliasco, a testimonianza del culto esistente, una delicata pala d'altare che tutt'oggi possiamo osservare nella chiesa parrocchiale. Il Ratti dipinse nel 1750 questa tela che rappresenta la Vergine del Carmine che consegna lo Scapolare a San Simone Stock uno dei primi Priori Generali della Congregazione dei Carmelitani, vissuto in Inghilterra nel XIII sec. In essa possiamo trovare tanti aspetti tipici della pittura di questo artista genovese, dalla cornice di angeli che osservano l'evento, al delicato volto della Madonna o all'accenno di paesaggio che l'autore ci propone come sfondo. Questo quadro inserito in uno scenografico altare, opera settecentesca di Pasquale Bocciardo, è stato restaurato nel 2001 in occasione dei generali restauri artistici effettuati alla parrocchiale.
Per celebrare la festa la settimana fino al 18 luglio prevede, a Bogliasco, una serie di serate dedicate al teatro, alla danza ed alla musica con la straordinaria esibizione della «Columbus Orchestra» del Teatro Carlo Felice di Genova, che presenterà i suoi brani giovedì 13 alle 21,45 nella suggestiva scenografia che si può osservare dal molo Sbolgi, con le case del borgo a fare da quinte.
Venerdì 14 alle ore 21 don Silvio Grilli celebrerà la Messa su uno scoglio sottostante la chiesa, proprio a picco sulla piccola spiaggia. La popolazione potrà assistervi da ben quattro diverse postazioni: il sagrato della chiesa, la passeggiata a mare, la stessa spiaggia e la nuova aerea sottostante la passeggiata, ristrutturata dalla parrocchia per creare un giardino usufruibile dalla popolazione in un incomparabile paesaggio tra mare, scogli e fiori. La celebrazione della Messa sarà preceduta dalla tradizionale processione in mare della statua della Vergine, con corteo delle barche dei pescatori dilettanti e delle Associazioni sportive.
Nelle serate di mercoledì, venerdì e domenica nelle località interessate agli eventi la distribuzione di focaccia col formaggio e di frittelle allieterà i buongustai, mentre, nel fine settimana, le tradizionali bancarelle faranno la gioia dei bambini. Una ricca Pesca di beneficenza, organizzata dalle signore della Compagnia di San Vincenzo, potrà dare l'opportunità di fare una piccola opera di carità a favore di chi sta peggio.
Domenica 16 la Messa solenne delle 11,30, con i canti della Corale S. Maria di Bogliasco diretta da Ermete Canepa, coronerà i festeggiamenti religiosi.
La nota scarsità di parcheggi esistente a Bogliasco, potrà essere superata usufruendo del parcheggio appositamente organizzato dal Comune presso i Campi sportivi, con servizio gratuito di bus navetta verso il centro paese.