Concerti e dintorni: Genova nel vortice della musica

(...) impaginato per la città della Lanterna un programma a dir poco da capogiro. Un concerto dietro l’altro, e dopo il concerto un musical, uno show e poi ancora un concerto: da non avere una serata libera (sic!) per il Grande Fratello o per i Ris.
Ma vediamolo, questo tour de force.
Si parte giovedì prossimo al Vaillant Palace con il concerto della Steve Hackett Electronic Band che presenterà i brani storici del Genesis e in assoluta alcuni pezzi del nuovo album rock che uscirà nel corso di quest’anno. Proprio da Genova prenderà il via il mini tour europeo (solo quattro date) di questo cantante considerato uno dei musicisti più apprezzati e innovatovi sulla scena britannica.
Chi la saprà cantare bene (a seconda dei gusti personali) è Beppe Grillo, che spera di riempire il Vaillant nella serata di sabato 14 con il suo «Delirio Tour». Domenica il Politeama Genovese registra un fuori abbonamento con il concerto del cantautore Luca Carboni che, oltre al suo ultimo singolo «Ho visto anche degli zingari felici», proporrà una vasta rivisitazione delle canzoni anni Settanta, quelle che lui ascoltava da ragazzino: Dalla, De Gregori, Battiato e gli altri. Con lui sul palco Riccardo Senigallia.
Chi vorrà poi unirsi ai 15 milioni di spettatori che l’hanno applaudito in tutto il mondo, non dovrà lasciarsi scappare l’occasione di «Notre Dame de Paris», il musical firmato Cocciante che andrà in scena nel palazzetto della Fiumara dal 18 al 22 marzo. Il musical dei record conta 10 milioni di copie del disco vendute.
Tanto per non restare indietro, anche il Teatro della Tosse quest’anno ha deciso di darsi ai concerti. Il primo sarà il 21 marzo, protagonista Mauro Pagani, una voce che immediatamente ci riporta al Fabrizio De André di «Creuza de ma», ma anche a Massimo Ranieri, Roberto Vecchioni, Enzo Jannacci. Il 25 marzo l’atmosfera soft del Carlo Felice farà contorno alla voce di Fiorella Mannoia. Il 27 il pubblico dovrà invece dividersi. Ci sarà infatti da scegliere tra il «Diluvio universale» degli Stadio al Politeama Genovese e il «Da solo tour 2009» di Vinicio Capossela al Teatro Carlo Felice. Domenica 29, sempre al Genovese, sarà la volta degli anniversari. La PFM sarà invitata infatti ad un concerto celebrativo nei dieci anni della scomparsa di De André, iniziativa sponsorizzata dal centro commerciale l’Aquilone di Bolzaneto nei suoi primi dieci anni di vita.
Il mese di aprile riparte alla grande ancora al Teatro della Tosse. Venerdì 3 tocca a Pacifico, il giorno dopo all'«Altra parte di Ron», il nuovo spettacolo musical teatrale in cui, con l'aiuto di alcuni efficaci effetti video, Ron ripercorre quasi quarant'anni di carriera in un poetico viaggio tra musica e parole.
La vera novità di questa travolgente primavera di spettacoli è Gigi Proietti. Il versatile attore sarà mercoledì 8 aprile al Vaillant Palace con il suo show «Di nuovo Buonasera». Un modo per rendere omaggio a tanti grandi del teatro e a un genere, il «varietà», che tanto fece divertire e ancora oggi diverte il pubblico di ogni età. Con lui sulla scena dieci elementi scelti tra i migliori musicisti italiani, la compagnia di attori, il balletto e le figlie Susanna e Carlotta.
Dopo un grande, una grande. Ornella Vanoni che con il suo «Più di me tour» riempirà le poltrone del Politeama la sera del 9 aprile. Un crescendo di nomi che, per chi ama le cose davvero di altissimo livello, culminerà con il concerto di Pino Daniele domenica 19 al Carlo Felice, e il giorno dopo, lunedì 20, con quello di Laura Pausini, al Vaillant Palace.
Ancora una «doppietta», via uno dentro l’altro, ad inizio maggio. Il giorno 2 con il concerto di Tiziano Ferro al Vaillant, il giorno 3 con lo show di Massimo Ranieri «Canto perché non so nuotare», terza replica a grande richiesta in programma al Politeama. C’è spazio anche per Giorgia, il 13 maggio alla Fiumara, con «Spirito libero tour». Musica e solidarietà: il concerto servirà a favorire l’istruzione dei bambini nel mondo.
Ancora solidarietà nello show dal titolo improponibile «Adessso insegnio i-o», la sera del 30 maggio al Vaillant Palace, che vedrà sulla scena i protagonisti del cabaret Giacomo Battaglia, Giovanni Vernia, Franco Neri, Francesca Grenci, Emilia Mallamaci, Claudio Batta e Gigi Misefari. Organizzata dallì’Associazione Mediterranea di Aldo Praticò l’incasso servirà ad aiutare l’ospedale Gaslini.